UNA COLAZIONE SENZA GLUTINE: TORTA AL MIGLIO E ZUCCA

UNA COLAZIONE SENZA GLUTINE: TORTA AL MIGLIO E ZUCCA

Seconda puntata a cura della nostra Silvia Castelli maestra di cucina alla scuola Peccati di Gola di Novara, illustrata dalle meravigliose foto di Emanuele Meschini.

ingredienti torta gluten free alla zucca di emanuele meschini

Ho realizzato questa ricetta per una breve lezione dedicata ai cereali senza glutine, per fornire qualche input interessante su come utilizzare questi interessanti ingredienti, che spesso non si sa da che parte prendere, perché fuori dalle nostre consuetudini alimentari.
Quello che ne è scaturito, è un dolce-nondolce, dalla consistenza morbida e umida, ottimo sia per la colazione o per la merenda che anche come dolce da servire a fine pasto, magari accompagnato da un po’ di panna montata.
Ma vediamo gli ingredienti.

miglio

Prima di tutto il miglio, che, generalmente, viene associato ai becchime degli uccellini, ma che in realtà è un prodotto dalle molteplici proprietà ed estremamente versatile.
Ovviamente, per essere gluten-free, parliamo di quello decorticato.

Ricco di Sali minerali (per citarne alcuni: ferro, magnesio, silicio, potassio, calcio), fornisce anche un’ottima quantità di carboidrati e una discreta dose di amminoacidi facilmente assimilabili, contiene vitamine del gruppo B, A, E, è diuretico ed energizzante, combatte anemia e stress
Il miglio è abbastanza rapido da cucinare e non ha bisogno di ammollo. E’ importante non lessarlo e scolarlo per evitare di gettare via con l’acqua tutte le proprietà ma è buona cosa cuocerlo in una casseruola aggiungendo il doppio di acqua rispetto alla quantità di cereale che volete preparare lasciando cuocere lentamente per 15/20 minuti. Si può mangiare in tanti modi ma, una volta cotto, grazie alla presenza dell’amido si presta molto bene a realizzare sformati, crocchette o polpette insieme a verdure, spezie o a quello che più preferite. Qui lo utilizziamo per un dolce. E’ consigliabile tostarlo prima della cottura se lo si vuole consumare “sgranato”. Per realizzare questo dolce è stato cotto in acqua senza tostatura e poi frullato e ridotto in crema.

zucca cotta

Per quanto riguarda la zucca… beh, che dire? Ortaggio autunnale per antonomasia, di uso comune nella cucina tradizionale italiana (dai tortelli, agli gnocchi, ai risotti, alle torte…), è perfetta come legante in una torta come questa, in cui manca la farina.
Di zucche ne esistono molteplici tipologie, tutte con caratteristiche distinte: più pastose, più morbide, più o meno “filamentose”. Quelle più adatte alla produzione di creme, dolci e ripieni, sono la zucca “Mantovana”, dalla buccia irregolare dal colore grigio-verde e la “Delica”, più liscia e verde scuro.
Generalmente questi due tipi presentano una polpa dura e dal sapore dolce.
La zucca è un’ottima fonte di vitamine e di sostanze antiossidanti. In modo particolare, fornisce al nostro organismo il betacarotene, indispensabile per la formazione della vitamina A.
Prendendo in considerazione le proprietà nutritive della zucca, bisogna considerare che, pur essendo queste ultime elevate, comunque non si tratta di un ortaggio calorico, visto che fornisce soltanto 17 calorie per ogni 100 grammi di polpa.
La zucca contiene molti sali minerali: calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, selenio, sodio, manganese e zinco. Presenta anche una buona quantità di fibre ed è ricca di diversi amminoacidi.

Ma veniamo alla nostra ricetta:

 

Torta di miglio e zucca

Ingredienti (per una tortiera grande, da 28/30 cm): 300 grammi di miglio decorticato, 500 grammi di polpa di zucca cotta, 100 grammi di burro, 90 grammi di zucchero, tre uova intere, la scorza grattugiata di un limone, un pizzico di sale, 120 grammi di amaretti tritati.

torta di zucca e miglio gluten free ricetta

Per prima cosa preparate la zucca: tagliatela a fette, eliminate la buccia e disponete le fette avvolte a due a due in carta alluminio sulla teglia da forno. Fate cuocere per 40-50 minuti, finché la zucca sarà morbida, a 180°C. Frullatela e tenetela da parte.
Nel frattempo sciacquate velocemente il miglio sotto l’acqua corrente. Portate ad ebollizione 6 dl d’acqua salata e cuocete il miglio per circa 20 minuti o anche di più, dato che ci servirà ben cotto.
Frullatelo fino ad ottenere una crema e aggiungetelo alla zucca.
Lavorate a crema lo zucchero e le uova. Aromatizzate con la scorza grattugiata del limone, aggiungete il burro fuso e continuate a lavorare finché non otterrete una crema liscia e omogenea.
Incorporate questo composto a quello di zucca e miglio e lavorate bene per amalgamare gli ingredienti.

torta miglio e zucca con amaretti
Versate il composto in uno stampo coperto di carta forno e distribuite sulla superficie gli amaretti sbriciolati.
Cuocete a 180°C per 50 minuti circa.

Federica Circa Federica

Federica Gemma, ha un gatto bianco, un marito genovese e vive a Novara. Ha scritto per diversi blog e collabora con il portale Ehabitat. Ama mangiare, scoprire posti nuovi e creare dolci. Tra le sue passioni i programmi tv sul cibo, le cotture in forno, la Finlandia e gli avanzi del giorno dopo.

Parla alla tua mente

*