Il dolce di Pasqua del Monferrato: castagne fuori stagione

Il dolce di Pasqua del Monferrato: castagne fuori stagione

Strano trovare un dolce tradizionale Pasquale a base di castagne, no?
Accade in Piemonte, più precisamente nel Monferrato, in provincia di Asti.

La castagna, frutto tipico dell’autunno, compare qui in una torta tradizionalmente preparata nel periodo Pasquale.

Le castagne tra il XV e il XVIII secolo erano molto importanti per l’economia contadina e dopo averle seccate e conservate per tutto l’inverno, per molte famiglie costituivano il vero “pane dei poveri“.

Le ultime si consumavano a Pasqua, preparando questa ricca torta che confermava l’uscita dalla Quaresima.

Muffin castagne monferrato

Il castagno, in molte aree, era il vero protagonista intorno al quale ruotavano l’intera attività economica, l’alimentazione ed i rapporti sociali. Gli abitanti dei paesi adeguavano i propri ritmi a quelli naturali e vegetativi: dalla manutenzione della selva, alla raccolta dei frutti, dall’approvvigionamento del legname per la fabbricazione degli utensili, all’estrazione del tannino per la concia delle pelli.

La coltura del castagno si è sviluppata fino ai primi decenni del XX secolo: agli inizi del ‘900 si producevano in Piemonte 550.000 quintali di castagne di cui 350.000 in provincia di Cuneo.

Oltre alle tradizionali caldarroste, sono migliaia le ricette piemontesi in cui viene impiegata la castagna. La preparazione più nobile e famosa è sicuramente quella dei “maron glacè”, ma anche il montblanc, il risotto alle castagne, gnocchi, paste, pane, minestre…

La torta di castagne è un dolce tipicamente pasquale ed in effetti nonostante possa essere una torta che si può preparare tutto l’anno viene cucinata quasi solamente in questo periodo.

cioccolato tritato

Per renderla più “colazionabile”, ho pensato di cuocerla in forma di muffin.

Ecco la ricetta (che ovviamente non è “assoluta”… come tutti i piatti tradizionali ogni casa ha la propria versione):

Ingredienti per 12 muffin:

castagne bianche secche 200 gr oppure castagne precotte sottovuoto 300 gr (io ho usato quelle sottovuoto)
zucchero 175 gr
burro 40 gr
cioccolato fondente tritato 100 gr
un cucchiaino di cacao amaro in polvere
farina di mandorle 50 gr
amaretti tritati finemente 100 gr
uova 2 grandi
vaniglia
rhum un bicchierino
alchermes 50 gr
un pizzico di sale
mezza bustina di lievito
latte qb

ingredienti torta castagne pasqua

Mettere a cuocere le castagne in tegame con un pizzico di sale, i semi della vaniglia, 100 gr di zucchero e latte a filo. Proseguire la cottura fino a quando si sfaldano

cottura castagne latte

Scolarle, schiacciarle con il dorso del cucchiaio e ridurle in piccoli pezzettini

rompere castagne con cucchiaio

Unire il restante zucchero, la farina di mandorle, gli amaretti frullati finemente, il cacao amaro, il cioccolato tritato, il burro fuso, i liquori, il lievito e infine legare con le uova

burro torta castagne

legare impasto torta castagne con uova

Trasferire in sac a poche e riempire i pirottini in carta posizionati nello stampo per 2/3.

muffin castagne pasqua

Cuocere in forno caldo a 160° per 45 minuti circa

muffins di castagne piemontesi

Immagini: Silvia Castelli

Parla alla tua mente

*