Lemon Roll: e siamo già on the road!

lemon roll

Stamattina mi sono svegliata così. Con quell’idea in testa…

Non dovrei dirlo… ma mi si è materializzato davanti il logo di Starbucks… ehm… brutta cosa??
No, se i dolci di Starbucks ce li facciamo in casa!

lemon roll usa

Mattine di viaggio on the road negli USA che iniziavano sempre con una colazione goduriosa da Starbucks. Cappuccino (…più un latte macchiato…) nel bicchierone, magari con un filo di cannella, e ardua scelta su cosa mangiare: lemon cake? Banana cake? Blueberry muffins? White chocolate chips muffins?? Cinnamon roll? Cookies? Scones??
Il sole è alto sulle highway, ci attende una giornata di viaggio… e io devo ancora capire cosa scegliere!!
Perché, nel loro essere dolci “spacchettati”, purtroppo, son tutti golosi e invitanti.

Con l’idea di essere là, in attesa di viaggiare in macchina sotto il sole della California, ho immaginato la mia colazione… e ho scelto la ricetta da proporre. Anche se per la colazione reale mi sono accontentata di thè e fette biscottate!

Oggi vi spiego i Lemon Roll, variante più fresca del classico Cinnamon Roll alla cannella.

lemon roll colazione

Partiamo da un pan brioche un po’ più dolce, a cui aggiungiamo aroma di limone, all’interno, nella farcitura e anche nella copertura. Vediamo come.

Ingredienti:

ingredienti lemon roll

Per la pasta brioche: 1/2 kg. di farina 1, 50 gr di zucchero di canna, 1 hg. di burro a temperatura ambiente, 3 uova, latte q.b. (circa 130 g.), 25 g. di lievito di birra a temperatura ambiente, 10 g di sale, zeste di un limone bio, noce moscata, poche gocce di estratto naturale di vaniglia

Per il ripieno: 100 gr di zucchero, zeste di un limone bio e il suo succo, 80 gr di burro a temperatura ambiente, noce moscata

Per la glassa di copertura: zeste e succo di un limone bio, 150 gr di mascarpone, 3 60 gr di zucchero a velo

Per la procedura fotografica della pasta brioche, potete consultare il mio post relativo alla focaccia ai fichi. Non cambia nulla, se non che agli ingredienti aggiungiamo un maggior quantitativo di zucchero, le zeste del limone e la noce moscata grattugiata.

• Impastare come indicato

pasta brioche

• Coprire e lasciare riposare per 1 ora e 1/2 – 2 ore (tempi di lievitazione per 25 gr di lievito su 500 gr di farina. Se avete più tempo, diminuite le dosi di lievito, mi raccomando!)

pasta brioche lievitata

• Preparare la farcia: montare bene il burro morbido con lo zucchero, le zeste del limone e la noce moscata. Poi aggiungere lentamente il succo. Se il limone fosse tanto succoso, ne potrebbe bastare anche metà. Conservare in frigorifero.

farcia per lemon roll

• Una volta lievitato l’impasto, stenderlo con il mattarello sulla spianatoia allo spessore di 4 mm circa e spalmare di farcia

farcire lemon roll

• Dividere in due e formare due rotoli; tagliare dei “tronchetti” di 4-5 cm e adagiarli in una teglia rettangolare spennellata di burro o foderata di carta forno

formare rotoli per lemon roll

taglio roll

• Fare lievitare a temperatura ambiente per 30 minuti

teglia lemon roll

• Scaldare il forno a 200°C e cuocere per 20 min
• Sfornare e fare raffreddare
• Preparare la copertura: montare il mascarpone con lo zucchero a velo, le zeste del limone e poco succo

lemon roll finito

• Distribuire sui roll, terminando con altre zeste

Il burro di arachidi ..SI PUO’ FARE!!

burro di arachidi

Ho fatto il burro di arachidi perché lo adoro. L’ho conosciuto che andavo alle medie, secoli anni fa, quando era esotico come andare alle Isole Marchesi.

La consistenza che si appiccicava ai denti e al palato, il dolce e il salato insieme, così immaginavo l’amore. Era della Calvè, era introvabile.

Oggi il burro di arachidi lo vendono ovunque eppure stenta nel nostro mercato. Che la colpa siano le pubblicità delle bustine dimagranti o della cellulite che è “una malattia”, fatto sta che l’acquisto del burro d’arachidi colpevolizza come comprare un solo bullone dal ferramenta.

Aboliamo la vergogna e facciamolo in casa, ammantandolo di sanità (potete scegliere voi gli ingredienti di prima qualità) e imbarattolandolo nel miglior modo possibile.

 

Il burro di arachidi, caposaldo delle colazioni e dei sandwich americani, può essere un favoloso ingrediente per fare biscotti e dolci.

Non sottovalutatelo.

arachidi

Ingredienti

200 gr di arachidi sgusciate

1 pizzico di sale

2 cucchiai di olio evo dal gusto delicato

1 cucchiaino di zucchero di canna

miele di acacia

La prima cosa è sbucciare le arachidi e tostarle in forno per circa 5 minuti ad alta temperatura, verranno via le pellicine e saranno pronte da frullare con il sale, lo zucchero, l’olio e alcune gocce di miele.

ingredienti burro di arachidi

Mescolate e assaggiate per capire la giusta sapidità; è un gioco di equilibri tra dolce e salato, che si basa sul non creare un composto dolciastro né estremamente salato. Dosate bene il miele mettendone a poco a poco e capendo a furia di ditate se va aggiunto, se il miele non vi piace, fa niente. Non mettetelo.

Imbarattolate in contenitori di vetro, ovviamente sterilizzati.

Va tenuto in frigo e mangiato, senza  paura.

 

 

 

 

Pumpkin & banana bread per il Thanksgiving Day

THKS_PREVIEW

THKS_COL1Il Colazionista incrocia quella che è forse la festa più americana dell’anno: il Thanksgiving Day, che cade sempre il quarto giovedì di novembre (quest’anno è il 27 novembre), una festa di origine cristiana nella quale storicamente (a partire dal XVII secolo) la popolazione ringraziava il Signore per la raccolta e per quanto ricevuto durante l’anno trascorso.

Ovviamente oggi, come la maggior parte delle feste religiose, ha assunto una connotazione fortemente consumistica (dal giorno successivo al Thanksgiving – Black Friday – hanno inizio ufficialmente gli acquisti per i regali di Natale) e in ogni città si svolgono parate e e sfilate spesso supportate da qualche sponsor locale (a NYC la Thanksgiving parade è sponsorizzata da Macy’s) , tuttavia rappresenta un’opportunità per molti americani di consumare un pasto in famiglia, dove non manca mai il tradizionale tacchino ripieno, accompagnato negli stati del Sud con il corn bread, una sorta di focaccia semidolce a base di farina di mais, mentre negli stati del Nord, con il wild rice bollito o al vapore.

THKS_COL2Gli altri ingredienti che compongono i piatti di questa giornata di festa sono la zucca – con cui si realizza l’immancabile pumpkin pie/torta di zucca  – , la patata (normale o dolce), con cui si prepara il puré d’accompagnamento del tacchino, e i cranberries/bacche rosse con cui si realizza in particolare una salsa – sempre d’accompagnamento al tacchino – molto tipica del Sud degli USA.

Io ho deciso che inizierò il mio Thanksgiving Day con una colazione a base di due bread, che – a dispetto del nome – sono più simili a dei plum-cake, molto tipici della colazione/merenda americana: banana bread e pumpkin bread.

THKS_COL3Il banana bread divenne popolare negli USA negli anni ’30 con la diffusione del lievito chimico in polvere (baking powder) e del bicarbonato di sodio ad uso alimentare e nacque per lo più per il riutilizzo in chiave domestica (si tratta di un dolce preparato esclusivamente in casa, difficilmente lo si trova in panetteria/pasticceria) delle banane ormai troppo mature.

THKS_COL4Preparare il banana bread 

uova 2
latticello 80 ml
olio di mais o girasole 80 ml
banane (mature) 2
zucchero semolato 200 g
farina 00 220 g
lievito chimico
5 g
bicarbonato di sodio 3 g
cioccolato fondente (a pezzi o in gocce) 50 g
noci (a pezzi) 50 g
estratto di vaniglia ½ cucchiaino
sale 1 pizzico

Sbattere le uova con lo zucchero, l’olio, il latticello, l’estratto di vaniglia e il sale, aggiungere le banane schiacciate (con una forchetta o schiacciapatate), aggiungere la farina con il lievito e da ultime le noci e il cioccolato.

Far cuocere per 50 min in forno a 170°.

preview_image

Il pumpkin bread è un piatto meno storico ma comunque molto utilizzato per Halloween e il Thanksgiving e il suo sapore dolce e speziato lo rende perfetto anche per le colazioni e merende natalizie.

Preparare il pumpkin bread:

farina 00 170 g
zucchero di canna
150 g di
bicarbonato di sodio 1 cucchiaino
lievito chimico ½ cucchiaino
uova 2
polpa di zucca cotta (anche precotta in latta) 220 g
olio di mais o girasole 70 ml
bacche rosse/cranberries 25 g
semi di zucca 25 g
noce moscata, cannella, chiodi di garofano in polvere ½ cucchiaino
estratto di vaniglia ½ cucchiaino
sale 1 pizzico

Sbattere le uova con lo zucchero, l’olio, il latte, l’estratto di vaniglia e il sale, aggiungere la zucca ridotta in puré, aggiungere la farina con le spezie in polvere, il lievito e bicarbonato e da ultimi i cranberries e i semi di zucca.

Far cuocere per 50 min in forno a 170°.

THKS_COL7

Un augurio in forma di cooky di un amazing Thanksgiv’ Day a tutti!

THKS_COL8

Image w/ Snoopy and Woodstock Thanksgivin’ : © Peanuts