Svegliarsi a Stoccolma: kanelbulle o tartina con salmone?

Svegliarsi a Stoccolma: kanelbulle o tartina con salmone?

STOC1

Quando penso a Stoccolma, non so voi, ma io ho immediatamente voglia di qualcosa di caldo, morbido, speziato (cannella o cardamomo); se quindi la vostra prossima esperienza con il mondo svedese andrà al di là della visita periodica all’IKEA più vicino e state pensate ad un viaggetto tardo-invernale o proto-primaverile nella capitale svedese, qualche suggerimento per iniziare la giornata là nel modo migliore.

STOC2

Per la colazione è il caso di attraversare la città (io l’ho fatto pur dormendo dall’altra parte di Stoccolma) e assaggiare una delle più buone (e grandi) kanelbullar della città da Saturnus Cafè (Eriksbergsgatan, 6); interni dal sapore parigino, caldi e colorati e dimensioni della brioche (e del cappuccino) davvero ragguardevoli: in questo modo uno è a posto per tutta la giornata 😉
Chi non è kanelbulle addicted (come il sottoscritto), può optare per una fetta di torta con un tè o caffè svedese (lungo ma con un sapore intenso) per la cosiddetta fika (irrinunciabile pausa caffè svedese) oppure per una colazione completa con uova à la coque, yogurt, frutta, miele, pane tostato, croissant, caffè//cioccolata calda e succo di frutta.

Prezzi buoni (kanelbulle a 50K/~5,50€ e full breakfast a 167K/~17€) viste le proporzioni e gli standard nordici (per noi cari) e assoluta freschezza dei prodotti di panetteria/pasticceria sfornati da loro tutto il giorno. Il Cafè è aperto dal lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 20:00 e il sabato e la domenica dalle 09:00 alle 19:00.

STOC4

Un’altra garanzia di “roba” buona a Stoccolma per colazione o la fika, è Fabrique, oggi con undici sedi solo a Stoccolma: un atmosfera rassicurante a metà tra panetteria provenzale e bistrot nordico, ottimi prodotti da forno, profumo di pane e spezie che uno si porta dentro, commesse gentili e solari con mise d’altri tempi.

STOC3

Se invece siete amanti della colazione salata e pensate che una tartina con (burro e) salmone sia il modo migliore per iniziare la giornata, allora il consiglio è di entrare nel mercato coperto di Östermalms (Östermalms Saluhall) e aggirarsi fra i vari banchetti e capire con cosa consumare la vostra colazione o brunch:

STOC5

tanto salmone (crudo fresco o affumicato), gamberetti, aringhe (affumicate), carne salada (di renna), qualche salume e formaggio locale. Il mercato coperto è aperto dal lunedì al giovedì dalle 9:30 alle 18:00, il venerdì dalle 9:30 alle 19:00 e il sabato dalle 9:30 alle 16:00; chiuso alla domenica.

STOC7

Se poi – come me – siete innamorati del design nordico e cercate una tazza con cui replicare la fika una volta tornati a casa vostra, allora il consiglio è il negozio di complementi adiacente all’Öst. Saluhall: Bruka Design, da perderci la mattina o il pomeriggio affascinati da una tale e perfetta unione di forma e colore.

STOC8

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*