Due chiacchiere con Roberta Liso, la vincitrice di Bake Off Italia

Due chiacchiere con Roberta Liso, la vincitrice di Bake Off Italia

Per combattere la malinconia da finale di Bake Off Italia non c’è niente di meglio che parlare un po’ con la vincitrice del programma: Roberta Liso.

Roberta ha 22 anni, è di Foggia e si è imposta su Stephanie e Federico con un dolce di sua creazione durante l’ultima fase di gara. Si definisce competitiva, spiritosa, solare ed allegra, cerca di buttare sempre tutto sullo scherzo.

Noi l’abbiamo chiamata per farci raccontare qualcosa “a caldo” dopo il trionfo dell’altra sera su Real Time (canale 31 dtfree)

roberta-liso-vince-bake-off-italia-2

Una vittoria importantissima, un libro in cantiere… che effetto fa Roberta?

Un effetto bellissimo! Tanti complimenti, piaccio un po’ e questo non può che farmi piacere. Il libro poi è un’esperienza bellissima, un work in progress a oggi, che è sia divertente sia impegnativo.

Nel libro ci sono io, mi piace scrivere, ho cercato di mettere me stessa. Ma non avrei potuto fare tutto da sola, do merito anche a tutta la squadra di lavoro.

Qual è stata la prova, durante la trasmissione, che ti è piaciuta di più?

Durante Bake Off sicuramente la prova che mi ha maggiormente entusiasmata è quella della finale: il cavallo di battaglia. Un dolce di mia invenzione con consistenze diverse e sapori unici, scorzette candite, pan di spagna bagnato e disco croccante. In pratica un cocktail..ma in una torta!

bake off

Invece quella che hai più “odiato”?

La zuppa inglese..una crisi di nervi totale!

Che poi era la versione rivisitata del Maestro Knam, non una semplice zuppa inglese. La crisi è stata generale, ha coinvolto tutti quanti.

Il nostro sito si occupa di colazioni, quindi ti chiediamo… qual è la tua colazione quotidiana?

Io amo lo yogurt, lo mangerei anche ad ogni pasto. Lo faccio in casa, senza yogurtiera, col metodo del secchiello nel forno.

Autoproduzione pura.

Esatto, io non butto via neanche il siero che avanza, lo uso nell’impasto dei muffin!

Solo yogurt autoprodotto a colazione?

Allo yogurt abbino cereali croccanti o la granola fatta in casa  con un cucchiaino di marmellata alla ciliegia e rabarbaro. Un accostamento delizioso e da provare!

Ci suggerisci una ricetta solo per noi?

Vi suggerisco di provare a fare in casa la confettura di fichi con vaniglia e cacao. Utilizzate ingredienti buoni, non la vaniglia sintetica e dell’ottimo cacao amaro in polvere.

E’ una delizia, sembra crema spalmabile, ma è a base di frutta.

Bake-Off-Italia-2014-Maria-Chiara-

Un’ultima domanda Roberta: con quale concorrente apriresti una pasticceria domani?

Con Maria Chiara, siamo buone amiche e la considero un’ottima pasticcera. Lei sa fare dell’ottimo cake design, mentre io amo molto lavorare con il cioccolato. In pratica ci completiamo a vicenda.

Ho mentito Roberta, ho ancora un’ultimissima domanda: panettone o pandoro?

Panettone tutta la vita! Avrete anche una sorpresa nel libro su questo.. ma non svelo di più!

 

Immagini Real Time (canale 31 dtfree)

 

 

Federica Circa Federica

Federica Gemma, ha un gatto bianco, un marito genovese e vive a Novara. Ha scritto per diversi blog e collabora con il portale Ehabitat. Ama mangiare, scoprire posti nuovi e creare dolci. Tra le sue passioni i programmi tv sul cibo, le cotture in forno, la Finlandia e gli avanzi del giorno dopo.

Parla alla tua mente

*