Granola versione 2 : ricetta per una colazione energetica

Granola versione 2 : ricetta per una colazione energetica

Con la primavera la voglia di qualcosa di fresco a colazione è direttamente proporzionale al bisogno di energia al risveglio.

In questa stagione ci si sente spesso giù di tono e molto, molto stanchi, soprattutto al mattino. Capita anche a voi vero?!?  Nulla di meglio che la nostra granola quotidiana!

granola mango cornice

Abbiamo già parlato di questo mix di fiocchi d’avena, frutta secca e disidratata e semi vari. Ma questa ricettina qui è un po’ diversa. Prima di tutto è la versione con sciroppo d’agave.

E poi, per darle un tocco esotico e “ricostituente” ho aggiunto il mango essiccato e le bacche di goji.

Inutile sottolineare che è buonissima…Ma fa anche bene. Con lo yogurt greco è superlativa, ma per chi preferisce un latte vegetale è perfetta anche con latte di soia, di avena o di riso.

granola mango

In questa stagione poi perché non aggiungere qualche fettina di fragola fresca? Oppure di kiwi e banana? Ecco qui la ricetta, facile facile, per un barattolo da circa mezzo chilo.

 

GRANOLA MANGO E SCIROPPO D’AGAVE

200 gr di fiocchi di avena (come al solito potete sostituirli con quelli di orzo)

100 gr di frutta secca (qui mandorle e noci)

50 gr circa di semi (qui di girasole e di lino)

50 gr di frutta disidratata (qui mango tagliato a cubetti e qualche bacca di goji)

50 ml di sciroppo d’agave

25 ml di olio di semi di girasole (o di riso)

50 ml di acqua

PROCEDIMENTO

Accendere il forno a 160°C  e rivestire una teglia da forno larga (tipo quella per la pizza) di carta da forno.

Mescolare l’acqua, lo sciroppo d’agave e l’olio in un pentolino e fare intiepidire il composto. In una ciotola mescolare i fiocchi di avena, la frutta secca tagliata grossolanamente e i semi.

Unire i liquidi e mescolare: si formeranno alcuni grumi, va benissimo così. Stendere il tutto nella teglia e lasciare tostare in forno per circa 40 minuti, scuotendo ogni 10 minuti per evitare che la granola di attacchi o scurisca troppo.

Al termine del tempo, estrarre la teglia dal forno e lasciare raffreddare il composto. A questo punto aggiungere la frutta disidratata. Mescolare bene e riporre in un barattolo di vetro perfettamente pulito e asciutto. Pronta per le vostre colazioni energetiche, da mixare con fantasia (e non mangiatevela tutta mentre la mettere nel barattolo!).

granola mango

Sara Circa Sara

Sara vive a Cherasco, una piccola città medievale alle porte delle Langhe. Da quasi 10 anni si occupa di cultura e organizzazione di eventi nella sua galleria "Evvivanoé", nata per promuovere l'arte contemporanea sul territorio. E' convinta che la creatività sia la risorsa più preziosa e che sfornare biscotti sia il rimedio per ogni male.
Adora fare colazione e soprattutto, fotografarla.

Parla alla tua mente

*