I biscotti all’amaranto e cioccolato creati per Equilibra

I biscotti all’amaranto e cioccolato creati per Equilibra

Dalla collaborazione tra “Il Colazionista” e Equilibra sono nati questi biscotti particolari e tanto buoni! Croccanti, dal sapore deciso, impreziosisti da gocce di cioccolato fondente. L’ingrediente segreto? L’amaranto!

biscotti amaranto Equilibra

Sembra il nome di un’antica divinità o di un eroe leggendario…Si tratta in realtà di una pianta millenaria, dalle virtù quasi magiche, la cui origine si perde nella notte dei tempi.

E’ bello osservare questi chicchi piccolissimi e rotondi e pensare che erano parte di un meraviglioso fiore di rosso rubino.
Andate a sfogliare la rivista on line di Equilibra: troverete un sacco di buoni consigli per la salute, la bellezza il benessere e il tempo libero. E in più troverete anche la nostra ricetta. Se poi volete avere tra le mani la rivista in formato cartaceo andate in uno dei punti vendita di Equilibra e la troverete ad aspettarvi (e ci siamo anche lì!)

Eccovi la ricetta che abbiamo pensato per fondere bontà e salute in un biscotto.

 

biscotti

BISCOTTI AMARANTO, MANDORLE E CIOCCOLATO

50 gr di amaranto
110 gr di farina di riso
50 gr di farina di mandorle (o polverizza nel mixer 50 gr di mandorle)
60 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino di lievito per dolci
30 ml di olio di mais
70 ml di succo di arancia (o di clementine)
30 gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente

PROCEDIMENTO

Prima di tutto scaldare molto bene una padella antiaderente. Poi versare un cucchiaino di chicchi di amaranto: devono essere pochi alla volta. Coprire con il coperchio e appena cominciano a scoppiettare scuotere bene la padella. Versarli in una ciotola di ceramica in modo che si raffreddino bene. Procedere fino ad avere terminato tutti i chicchi. Vi ritroverete con una bella ciotola di pop-amaranto. Sono buonissimi anche da sgranocchiare al naturale!

A questo punto unire in una ciotola più grande le farine (riso e mandorle), il lievito, lo zucchero il cioccolato tritato e l’amaranto scoppiato. Poi aggiungere i liquidi e impastare con le mani fino a ottenere un composto simile alla pasta frolla. Fare riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Intanto accendere il forno a 170°C.

Rivestire una teglia per biscotti con carta da forno e prendere l’impasto dal frigo. Con un dosa gelato o con l’aiuto di un cucchiaino creare tante palline e premere leggermente per dare forma ai biscotti. Devono avere un diametro di circa 5 cm.
A questo punto cuocere in forno per circa 15/20 minuti. Saranno morbidi appena usciti dal forno, ma diverranno belli croccanti una volta freddi.
Conservarli in una scatola di latta per circa una settimana.

biscotti amaranto

 

 

Sara Circa Sara

Sara vive a Cherasco, una piccola città medievale alle porte delle Langhe. Da quasi 10 anni si occupa di cultura e organizzazione di eventi nella sua galleria "Evvivanoé", nata per promuovere l'arte contemporanea sul territorio. E' convinta che la creatività sia la risorsa più preziosa e che sfornare biscotti sia il rimedio per ogni male.
Adora fare colazione e soprattutto, fotografarla.

Commenti

  1. Sara Vaccaro dice:

    Era proprio la ricetta che cercavo! Ho in casa un pacchetto di amaranto che non saprei proprio come usare. A me piace cucinare cose nuove e al mio bimbo piace assaggiarle….quindi cosa c’è di meglio di un biscotto? Domani la provo subito!

  2. Silvia dice:

    Buonissimi! Ricetta ottima, veloce e devo dire abbastanza light!

Parla alla tua mente

*