La colazione dei papà: barrette ai tre cioccolati con cereali soffiati

La colazione dei papà: barrette ai tre cioccolati con cereali soffiati

Di colazioni e merende (sane) per i bambini ne abbiamo parlato spesso sul blog, raccontandovi dei nostri Flauti®, delle nostre Camille® ma anche della semplice e classica torta (morbida) da colazione.
Inizia oggi una rubrica specifica dove Monsu Barachin (che è anche papà) vi offre delle colazioni/merende particolarmente golose: i vostri figli voi snobberanno presto quelle della grande distribuzione e voi vi divertirete a provare variazioni sul tema.

CHOCO_CEREALI_SOFFIATI_1
La ricetta arriva da una delle cuoche più seguite del web: Benedetta Parodi, e considerata la semplicità di realizzazione, unità alla bontà e resa finale, uno si chiede come mai non ci abbia pensato prima.
Si tratta di una barretta di cioccolato e cereali soffiati, realizzata da me con qualche modifica, tuttavia, rispetto alla ricetta originale che prevede solamente riso soffiato, cioccolato bianco e al latte.

Io ho aggiunto infatti del farro soffiato e il cioccolato fondente, che rendono il prodotto finale meno stucchevole e con un gusto apprezzabile anche da un adulto.
Perfetti come snack per la colazione dell’intervallo a scuola confezionate singolarmente, anche solo con carta alluminio, oppure per le feste con gli amici; assaggiandoli io ho avuto l’impressione di aver trovato la sintesi perfetta di due snack della mia infanzia anni ’80: croccante come il Ciocorì®, goloso come il Kinder Cerali®

CHOCO_CEREALI_SOFFIATI_2def
ingredienti

cioccolato al latte o gianduja 125 g
cioccolato fondente 125 g
cioccolato bianco 200 g
riso soffiato 60 g

preparazione
Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria o al microonde e poi unirvi il riso soffiato. Trasferirlo su una teglia ricoperta di carta forno, livellare bene, coprire con altra carta forno e far rassodare in frigorifero.
Far sciogliere il cioccolato fondente e quello al latte (a bagnomaria o al microonde). Una volta che la tavoletta è rassodata (dopo circa ½ h di frigorifero), sollevarla e versare sulla teglia con carta forno il cioccolato al latte, quindi rimettete la tavoletta nella teglia e ricopritela con il cioccolato fondente (fuso); coprire con della carta forno e livellare bene aiutandovi anche con una spatola.
Fate raffreddare e poi tagliare a barrette; si conserva bene qualche giorno in un contenitore chiuso o in una scatola di latta.

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*