New breakfast in London: Kensall Green e la colazione natural&veg al Minkies Deli

New breakfast in London: Kensall Green e la colazione natural&veg al Minkies Deli

Per parecchi anni ho visitato Londra a gennaio complice il fatto che (come già detto in un precedente post) qui i saldi cominciano il Boxing Day, ovvero il 26 dicembre con inevitabili code già ben prima dell’apertura dei negozi, anche perché qui i saldi sono da subito molto convenienti e chi prima arriva – si sa – si accaparra il meglio.
Se quindi sarete a Londra per i saldi dal Boxing Day, per iniziare il 2016 in uno degli eventi da sempre più festosi a livello mondiale o semplicemente in un tranquillo weekend di gennaio (Londra non è mai così fredda), oggi parliamo di un quartiere – Kensall Green – con bar/locali annessi non così conosciuto e via dalla pazza folla‘ di quartiere mainstream come il vicino Notting Hill.
KENSALL_GREEN1
Proprio la vicinanza a Notting Hill ha fatto sì che molti Londoners abbiano deciso di trasferirsi qui trovando ottimi servizi, comodità con i mezzi pubblici di raggiungere il centro e una buona vivacità eno-gastronomica e socio-culturale in particolare nei weekend e quindi quello che era un quartiere un tempo noto per lo più per il suo cimitero (Kensal Green Cemetery: uno dei cinque più antichi di Londra) è diventato oggi molto in, tanto da avere avuto tra i suoi residenti anche Sienna Millar, Daniel Craig, Lily Allen and Sophie Dahl.

KENSALL_GREEN4
Il locale che vi consiglio oggi, Minkies Deli, è particolarmente amato dai locals proprio per le sue colazioni e come dice una loro cliente affezionata, l’attrice Jodie PrengerNot even George Clooney in a loin cloth could pull me away from a Minkies Deli Bagel and a Chocolate Brownie. A fabulous place with deliciously divine food. Love it! “, come si legge sul loro sito.
La rivista Vogue l’ha definito ‘The coolest deli in North London!
Il locale, a pochi metri dalla fermata dell’overground di Kensal Green, è una struttura vetrata retrò immersa negli alberi e molto luminosa all’interno, che accoglie i clienti con un grande carro all’esterno (anche questo d’epoca) pieno di arance: qui non possiamo quindi che accompagnare la nostra colazione con un’(ottimo) orange juice preparato al momento e quindi freschissimo.

KENSALL_GREEN3
Il locale è apprezzato soprattutto per l’alta qualità delle materie prime; io decido quindi di rimanere nell’ambito natural & veg e mangio un tahini flapjack (2.20 £); per chi non lo conoscesse il flapjack è una via di mezzo tra il croccante di matrice italiana e un energetic bar con fiocchi di avena e golden syrup, oltre ad altri cereali, frutta secca e semi oleosi; questo era con il tahini, una pasta ottenuta dai semi di sesamo; la golosità dei dolci con il burro sono un’altra cosa, ma il loro tahini flapjack non li fa rimpiangere troppo.

KENSALL_GREEN5
Gli amanti della Full English breakfast saranno accontentati, qui in tre versioni: Minkies (il cuoco) Breakfast (7.99 £) con uova biologiche (strapazzate, fritte o in omelette), bacon biologico o salmone scozzese affumicato, pane con lievito madre tostato, succo d’arancia fresco, tè, caffè o cioccolata calda), Doron’s (che è il fondatore di origini marrochine) Breakfast con English Muffin e uova in camicia/bacon affumicato fritto; Kensal Rise Breakfast (6,50 £) con Muesli tostato, Granola o Porridge caldo cotto al vapore, frutta di stagione, yogurt biologici Rachels e succo d’arancia fresco.
Inoltre ottimi panini con farciture fresche e non convenzionali, qualche dolcino ispirato all’italia (cannoli siciliani, code d’artagosta, …) e tanti prodotti confezionati da acquistare tra cui il caffè con torrefazione artigianale (5.50 £ – 250 g), che usano anche loro e che sembra uno dei motivi per cui in tanti vengono qui a far colazione anche da altri quartieri.

KENSALL_GREEN8
In zona oltre al Minkies Deli, i locals parlano bene anche del Cable Coffee Company proprio di fronte alla stazione di Kensall Rise: molto hipster e urban style con un buon caffè e dolci prodotti artigianalmente; prima di riprendere il vostro overground train e tornare nella Londra più convenzionale vi consiglio una passeggiata su Chamberlaine Road: nelle interessanti antiques boutiques (CIRCUS, China, …) e il delizioso flowers shop di Scarlet & Violet  avrete l’occasione di acquistare qualche splendido oggetto per la vostra vintage English breakfast.
KENSALL_GREEN7

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*