Che palette ha la tua colazione?

Che palette ha la tua colazione?

Che ne direste di una colazione ispirata alla vostra palette preferita? Scegliere cosa mangiare appena svegli in base alla tonalità e al colore che quella mattina ci attrae di più, come quando apriamo l’armadio e abbiniamo le ballerine alla camicetta.

Emilie ha fatto della sua passione per i colori una fonte di ispirazione quotidiana e ha creato un blog dedicato alle due cose che ama di più: le palettes e il cibo. Ha 29 anni, è francese, professione direttrice artistica, ma per gli affezionati al suo bellissimo sito lei è semplicemente “Griottes – palette culinaire” che significa “amarene”, nome goloso ed evocativo.

Alla colazione ha dedicato un progetto davvero incantevole ovvero la “tartine gourmande” che si finge pantone. La tartine in francese non è altro che una fetta di pane su cui viene spalmato un velo di marmellata o crema, fettine di frutta fresca o verdura. La fantasia può quindi scatenarsi in mille varianti.

 

Rouge

Rouge

 

Ma Emilie si è lasciata guidare esclusivamente dai codici del pantone, cercando di riprodurre perfettamente la tonalità in questione. Il risultato è qualcosa di davvero bello e disarmante. Il suo talento sta proprio nell’estrema semplicità della composizione: banane e un velo di cioccolato bianco fuso per il codice 7507 C; lampone, ciliegie e ribes per il codice 1797 C! Vicino ad ogni fetta, la cartina con la tinta selezionata, una forchetta o il cucchiaino, il tutto ben apparecchiato su taglieri di legno chiaro.

Un’idea che potrebbe andare avanti all’infinito, fino all’esaurimento del pantone, accarezzando cibi, stagioni, umori e inclinazioni. Insomma, una colazione che sarebbe in grado di farci sorridere anche in un piovoso lunedì di gennaio. Non credete?

Emilie Guelpa è anche autrice del libro “Je cuisine poétique” PYRAMYD

 

Palette dei gialli

 

 

Le immagini sono tratte dal blog “Griottes palette culinaire” di Emilie Guelpa

Sara Circa Sara

Sara vive a Cherasco, una piccola città medievale alle porte delle Langhe. Da quasi 10 anni si occupa di cultura e organizzazione di eventi nella sua galleria "Evvivanoé", nata per promuovere l'arte contemporanea sul territorio. E' convinta che la creatività sia la risorsa più preziosa e che sfornare biscotti sia il rimedio per ogni male.
Adora fare colazione e soprattutto, fotografarla.

Parla alla tua mente

*