La colazione, per un risveglio da sogno

La colazione, per un risveglio da sogno

La sveglia che suona è un incubo?
Stress, nervosismo e svogliatezza vi assalgono prima ancora di alzarvi dal letto? Tranquilli, fate colazione e il mondo vi sembrerà più bello.
Uno studio condotto da Nestlé su un campione di 1.800 italiani (tra maschi e femmine), attraverso la Web Opinion Analysis, ha fatto emergere dati ben precisi su come ci si sveglia la mattina e anche in merito a quanto il nostro stato d’animo, appena fuori dal letto, influenzi la nostra produttività. Per non parlare dell’umore e del rapporto che si avrà con famiglia, amici e colleghi nel corso della giornata.

Il risveglio mattutino sembra essere un incubo per circa il 61% degli italiani (me compresa). Dall’indagine, pare che il 71% dei nostri connazionali affermi di svegliarsi nervoso; il 52% invece è solo molto assonnato e, nel 39% dei casi, addirittura arrabbiato.

Secondo psichiatri e nutrizionisti, la panacea di tutti i musi lunghi, l’antidoto per vincere la “crisi del risveglio” a favore del buonumore è la COLAZIONE.

Colazione Key

Il primo pasto del mattino, ancora troppo sottovalutato, è la chiave giusta per ritrovare la pace dei sensi, per stabilire l’armonia in famiglia e l’umore giusto prima di affrontare la lunga e spesso impegnativa giornata.

La colazione, come dicono gli esperti e come sappiamo bene anche noi colazionisti, oltre ad interrompere il digiuno notturno, fornisce la giusta energia per la ripresa delle attività psico-fisiche.
Purtroppo, però, circa il 30% degli adulti non sa ancora fare colazione: sceglie alimenti sbagliati, troppo grassi oppure mangia troppo o troppo poco

La colazione sana, italiana, completa ed equilibrata prevede cereali, latte  o yogurt e frutta fresca. Variare il più possibile.

Il 14% degli intervistati, neanche la consuma. Al massimo si prende un caffè al volo e via.

In occasione del lancio su Youtube del video “Insieme per un buongiorno“, promosso da Nestlé e Granarolo, gli esperti hanno stilato il decalogo del buonumore che sottolinea (mai abbastanza) quanto importante sia fare colazione la mattina, per il vostro bene fisico ma soprattutto per la vostra vita sociale.

DECALOGO DEL BUONUMORE

Occhio al menu
Per una colazione completa ed equilibrata non dovranno mancare una porzione di cereali e derivati, una tazza di latte o yogurt, e frutta fresca di stagione.

La carica per un buongiorno e per la mente
E’ fondamentale non dimenticarsi di fare colazione ogni mattina, non solo per l’apporto dei nutrienti necessari al nostro organismo, ma anche per affrontare al meglio la giornata con la giusta carica a livello mentale: non farla rischia di far insorgere ansia, spossatezza e nervosismo eccessivo.

Ad ognuno la propria bevanda
Iniziare la giornata con una bevanda gustosa e appagante garantisce un maggior tasso di buonumore. Grazie alla praticità e versatilità dei prodotti solubili nel latte, ognuno può godersi ciò che preferisce: caffè per iniziare la giornata, oppure orzo per chi ama il gusto dei cereali tostati senza aggiungere caffeina o ancora il cacao perfetto per i bambini o i golosi.

Dedica alla colazione almeno 15 minuti
Non abbiate fretta di andare a lavoro. La colazione è un momento che andrebbe valorizzato come un rito. Il lasso di tempo necessario a godersi una buona colazione secondo gli esperti è di almeno 15 minuti.

Keep calm and eat your breakfast
Non si può prescindere dalla calma per essere di buonumore. Saltare la colazione è segno di nervosismo che si accumula e porta a un livello di tensione troppo elevato. Staccare dai pensieri negativi della giornata che sta per cominciare è molto importante per il nostro benessere. Senza il giusto apporto nutritivo fornito dalla colazione ci si espone alla rabbia e a pericolosi comportamenti aggressivi.

A tavola in comagnia
La colazione può diventare un’importante occasione di confronto e di dialogo spensierato con la famiglia. Per il tempo dedicato ad essa, sarebbe ottimale spegnere tv, mettere da parte lo smartphone e godere della compagnia del proprio compagno di tazza.

Anticipa la sveglia
Puntare la sveglia 15 minuti prima è sufficiente a dilatare il tempo a disposizione per la colazione. Questo momento importantissimo verrà dunque vissuto con maggiore serenità, rilassatezza e soprattutto senza la fretta che interviene solitamente.

Prepara la tavola prima di andare a letto
Andare a letto preparando già la tavola e i cibi che possono aspettarci pronti significa approcciarsi alla colazione con un atteggiamento del tutto differente: stop agli sbuffi emessi da chi ha il compito di preparare la colazione assonnato, la tavola vi aspetta già imbandita.

Goditi il gusto
Provare a sentire l’esperienza sensoriale della colazione, concentrandosi solo sul gusto, cambia completamente il nostro modo di assaporare la prima colazione. Non è più un gesto meramente meccanico, ma una degustazione di sapori che a volte passano totalmente inosservati a causa della fretta.

Un raggio di sole aiuta il buonumore
Un ultimo accorgimento per abbattere il malumore la mattina è dormire con le tapparelle alzate. La luce infatti è un fattore antidepressivo e aiuta a svegliarsi già con un piede in pista e con buonumore.

colazione (1)

 

Catiuscia Ceccarelli Circa Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli, giornalista pubblicista dal 2007. Copywriter e
blogger.
Resp. Marketing e Comunicazione della Ceccarelli Infissi, piccola
azienda di famiglia.
Conduce eventi culturali, fashion e sportivi.
PREMI:
Menzione Speciale al Premio Nazionale di Giornalismo “Donne e così sia”
con un articolo dedicato al caso di Lucia Annibali.

Editor del blog L'angolo di Key e collaboratrice con Donna in Affari, Cose di Casa e Arredamento.it

Parla alla tua mente

*