Il Natale da bere:Eggnog!

Da quando vivo da questa parte di mondo ho definitivamente realizzato quanto piaccia bere a questi americani!

Ogni occasione è buona per un bicchierino. Scattano le cinque del venerdì pomeriggio e qualcuno inizia a perdere la testa…non che siano tutti alcolizzati ma davvero fa parte di loro, hanno nelle vene una buona quantità di alcool che gli, scorre bello forte e fluente, nelle vene. E anche se non sono le cinque si giustificano dicendo: “It’s five o’ clock somewhere!” riferendosi alla canzone country di Jimmy Buffett e Alan Jackson.

Bevono tutti appena compiono i 21 anni e io,che sono quasi astemia e ultra maggiorenne, sono per loro un’aliena. Ancora di più sapendo che sono Italiana, non si spiegano perché non mi scoli una bottiglia di vino al giorno e magari anche una di limoncello. Questione di stereotipi…

Soprattutto in queste settimane di feste ne hanno di motivi per bere e ovviamente hanno la bevanda adatta. L’Eggnog.

Eggnog negli States

Si tratta di una classica bevanda a base di uova, alcolica e non, che viene tipicamente consumata nel periodo che va dal giorno del Ringraziamento fino al Capodanno.

Gli Americani ne vanno matti. Casa che vai, eggnog che trovi in queste settimane. Molte volte è fatto in casa ma molte altre si trova già fatto, manca solo la componente alcolica da aggiungere a piacere. Di solito viene aggiunto vodka, rum, brandy o cognac. La base è più o meno la  stessa. Uova, panna montata, latte, zucchero e una cascata di profumatissime spezie quali noce moscata, cannella o anche un mix già pronto.

A me non piace ( eh, ti pareva!) ma vi assicuro che per molti è una delizia con cui riempirsi lo stomaco e per altri una tradizione legata alla famiglia, le feste e i ricordi di quando erano bambini. Quello già pronto nel banco frigo lo si trova solo questo mese. È buffo vedere le persone farne scorta nei supermercati!

Un bicchierino di Eggnog

Il Natale da bere. Eggnog

Nella mia famiglia non c’è una ricetta alla quale sono particolarmente affezionati quindi condivido con voi questa di Laurel Evans, tratta dal suo “Buon appetito America!”. Provatela se cercate un brindisi diverso da offrire ai vostri amici durante queste feste. Magari accompagnato dai biscotti natalizi vegan di Silvia Castelli.

Online trovate anche molte idee da fare con la ricetta base come gli eggnog pancakes, eggnog cupcake e cheescake. Fa sempre bene provare!

 

Buona bevuta e Buone Feste!

 

Ingredienti per 6-8 bicchieri.

 

6 uova, tuorli e albumi separati

180 g di zucchero a velo

500-750 ml di bourbon o rum

500 ml di panna da montare

500 ml di latte

noce moscata grattugiata al momento

 

Sbattere i tuorli finché sono chiari e densi, per circa 10 minuti. Unite piano lo zucchero a velo e continuate a sbattere. Unite molto lentamente metà del bourbon o del rum. Coprite e mettere in frigo da una a sei ore.

Mezzora prima di servire, unite sbattendo il resto dell’alcol e un cucchiaino di noce moscata, il latte e metà della panna. Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli delicatamente al composto. Montate la panna rimasta e unitela al resto.Mettete in frigo fino al momento di servire.

Completate con noce moscata grattugiata.

Parla alla tua mente

*