Il Colazionista va al museo e vi invita alla colazione sostenibile

Il Colazionista va al museo e vi invita alla colazione sostenibile

Il Colazionista va al museo!

Il 21 dicembre, domenica, alle 10 del mattino, Il Colazionista varcherà la soglia di Palazzo Lomellini, il museo di arte contemporanea di Carmagnola (TO) per preparare una colazione particolare. Infatti si tratterà di una “colazione sostenibile”, ovvero, come è possibile ridurre lo spreco di cibo e di imballaggi anche nel primo, goloso pasto della giornata.

palazzo lomellini

Per esempio vi parleremo di come preparare in casa le vostre colazioni con un occhio al lato sostenibile e green della faccenda. Qualche trucchetto per non gettare proprio nulla e produrre da sé golosità per deliziarsi al risveglio, tutta la settimana.

E poi vi proponiamo un gioco, semplice e divertente: il “Mug swap” ovvero “lo scambio delle tazze“. In cosa consiste? Ve lo spieghiamo: voi arrivate al museo con una tazza di cui vi siete un po’ stufati e la scambiate con quella di qualcun altro! Entrate con una vecchia tazza e uscite con la nuova tazza che qualcuno avrà portato. Semplice no? Un vero scambio per dimostrare che qualcosa che per noi è inutile o superfluo possa arricchire in realtà qualcun altro!

Mug Swap

Il tutto in una cornice suggestiva: la mostra “Arte (sur)circolare” in cui 11 artisti espongono le loro meravigliose opere create con  materiali di scarto e innalzando così il rifiuto dal livello più basso a quello più alto, ovvero l’opera d’arte.

Per l’occasione la Pasticceria Molineris di Carmagnola ci farà dono di deliziosi croissants in esubero, ottimi, di cui abbiamo già parlato tra le pagine de “Il Colazionista”.

Dunque, munitevi di tazza e venite a Carmagnola, aPalazzo Lomellini, il 21 dicembre alle 10. Sarà una bella occasione per incontrarci!

Dove: Palazzo Lomellini, via Sant’Agostino 17, Carmagnola (TO)

Quando: Domenica 21 dicembre alle 10

arte surcircolare

 

 

 

 

Sara Circa Sara

Sara vive a Cherasco, una piccola città medievale alle porte delle Langhe. Da quasi 10 anni si occupa di cultura e organizzazione di eventi nella sua galleria "Evvivanoé", nata per promuovere l'arte contemporanea sul territorio. E' convinta che la creatività sia la risorsa più preziosa e che sfornare biscotti sia il rimedio per ogni male.
Adora fare colazione e soprattutto, fotografarla.

Parla alla tua mente

*