Colazione, pranzo o cena in stazione!

Colazione, pranzo o cena in stazione!

Framingham è una tranquilla cittadina,  situata a circa 40km da Boston e conosciuta in zona per attrarre a se molti studenti universitari iscritti alla Framingham State University. Lo si nota quando il sabato mattina passeggiando per il piccolo centro cittadino, ti senti terribilmente vecchio perchè intorno a te ci sono solo ventenni.

Qui si trova anche un’antica stazione ferroviaria, realizzato nel 1885 dall’architetto Richardson. L’edificio vanta anche l’iscrizione al National registry of historic Places.. Lo stesso architetto è colui  che ha anche progettato la suggestiva Trinity Church di Copley Square a Boston.

Per chi ha visitato questa meravigliosa città ricorderà questa chiesa come quella che si specchia sulla Hancock Tower.

Delux diner National register

Nel 2013 questa stazione ferroviaria è stata ristrutturata e convertita a diner. La stazione, intesa come fermata del treno, è ancora in uso. I binari sono  a meno di due metri dall’edificio, non c’è più la classica biglietteria e sala d’attesa, i  biglietti si fanno alla macchinetta e il treno si aspetta praticamente al freddo…

I proprietari sembrano averci preso un certo gusto dato che hanno fatto la stessa cosa con altre due stazioni ferroviarie in paesi limitrofi.

Aperto tutti i giorni, il Delux Diner offre dalla colazione alla bevuta della sera.

Noi, ovviamente, siamo andati a colazione.

Sembra davvero di fare un tuffo nel passato.. Nella ristrutturazione sono state mantenute alcune caratteristiche dell’edificio come i soffitti altissimi, le travi a vista e un enorme e classico camino a mattoncini rossi,  tutt’ora funzionante. Le sedute intorno all’area bar sono i classici sgabelli alti mentre tutto intorno si può scegliere tra i tipici booth o i più semplici tavoli in legno.

La nostra postazione si affacciava direttamente sui binari.

Veduta dal delux diner

Siamo arrivati con l’intenzione di fare una  tipica colazione dolce americana, probabilmente suggestionati dalla storicità dell’edificio.

Il menù della colazione è ricco di tradizionali proposte come uova strapazzate, hash browns, salsicce, bacon, omelettes, eggs benedict, waffel , oat meal, french toast e pancakes che qui però vengono chiamati flapjacks!

Abbiamo quindi scelto classici pancakes e french toast fatti con pane challah e arricchiti da delicatissime gocce di cioccolato, accompagnati da succo di mela e un bel caffè caldo. Il succo d’acero, per finire il condimento, è prodotto in Vermont.

Pancakes e french toast in stazione

I pancakes erano enormi ma dalla consistenza leggera e nemmeno troppo dolci. Ma impossibili da finire! Il mio french toast avevo un bel gusto delicato, nonostante la doratura nelle uova e il burro. Ho scelto la variante del pane challah perché ero curiosa e non sono stata affatto delusa.

A volte il pane da toast che usano qui ha un sapore, a mio parere, troppo artificiale, mentre il challah usato per questi trench toast sapeva di fresco. Le gocce di cioccolato sono state il twist perfetto alla mia colazione. Si sono lentamente sciolte e hanno arricchito in modo goloso ogni boccone!

Tutto intorno a noi profumi accattivanti di ogni tipo, di patate al forno, omelette, salsicce da colazione cioè quelle piccole e dolciastre perchè cotte nel succo d’acero.

Deluxe Diner è un bel posto dove torneremo per una colazione salata. L’unica delusione dover pagare il caffè. È tipico di queste zone che, nei diner a colazione, il caffè sia incluso nella colazione e i camerieri passano in continuazione a riempire di nuovo la tazza.

 

 

 

Immagine di copertina di WCVB.TV

 

 

Parla alla tua mente

*