Colazionando verso sud/2. Sfogliatelle, babà e pastiere a Torino.

Colazionando verso sud/2. Sfogliatelle, babà e pastiere a Torino.

Continua il viaggio de IlColazionista alla ricerca delle migliori colazioni verso Sud in città.
Protagonista oggi Napoli e tutte le sue specialità da prime colazioni partenopee: sfogliatelle (ricce e frolle), babà, pastiere, graffe e zeppole.

COLAZIONI_NAPOLETANE_TORINO_03
Due sono le enclavi della pasticceria napoletana a Torino, per coincidenza neanche troppo distanti l’una dall’altra essendo entrambe in zona Porta Susa: Pasticceria Amici Miei e Pastarell.

La prima su corso Vinzaglio è nata qualche anno fa come laboratorio per preparare i dolci destinati alle varie pizzerie Amici miei: il laboratorio c’è ancora, ma oggi è possibile assaggiare tutte le loro specialità in un locale dedicato e consumare nel periodo estivo la colazione comodamente sotto gli ampi e alti portici del corso.

COLAZIONI_NAPOLETANE_TORINO_4
Dolci buonissimi e freschissimi (tra i nostri preferiti: sfogliatelle ricce e mini babà con crema e amarene), caffè e cappuccini come da manuale e qualche coccola che ci invita a ritornare spesso: vedi ciuffo di panna montata (direttamente dal sac-à-poche) sul cucchiaino a lato della tazzina.

COLAZIONI_NAPOLETANE_TORINO1
Proprio davanti la vecchia stazione di Porta Susa (piazza XVIII dicembre) troviamo un piccolissimo locale ad alta concentrazione pasticcera: da Pastarell è preferibile il consumo al bancone (pochi posti a sedere tra dentro e fuori), ma una qualità delle pastarelle altissima: tra i croissant alla crema di pistacchio o con crema e amarene, le briosce con crema pasticceria (e veri semi di vaniglia) e le zeppole con varie farciture c’è davvero l’imbarazzo della scelta.
COLAZIONI_NAPOLETANE_TORINO_2
Un tripudio di colori e sapori che invita il cliente a farsene un scorta per colazioni condivise in ufficio o celebrazioni di riti domestici.
Ci si sente davvero come a Napoli e la tradizione del caffè sospeso ce lo conferma.

Abbiamo apprezzato anche le sfogliatelle e le mini pastiere di Pisapia, storica pasticceria e caffè in Piazza Madama Cristina, le ottime pastiere e zeppole da Enzo e Grazia (in zona Parella) e, in tema sfogliatelle & co., ci hanno consigliato Pasticceria Beatrice La Smorfia in piazza Galimberti (zona Lingotto) e Pasticceria Lovreglio di Via Pertinace (zona Mirafiori Nord).

E voi: dove avete mangiato la migliore sfogliatella in terra sabauda?
Dove comprate la pastiera per Pasqua?
Fateci sapere 😉

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*