Una ciambella vegana per chi è intollerante al lattosio. Calma, è buonissima

Una ciambella vegana per chi è intollerante al lattosio. Calma, è buonissima

Dovete sapere, cari lettori, che tra noi Colazioniste e Colazionisti c’è un‘intollerante al lattosio e una vegetariana. Pensando a queste due esigenze ho cercato una ricetta per una bella torta “da inzuppo” per la colazione, senza latte né suoi derivati e senza uova, non sempre tollerate da molti e non utilizzate nella cucina vegana.

Dunque sarà una torta apprezzata anche dai vegetariani, oltre che dai vegan.

Ma non è una torta esclusiva, anzi è molto inclusiva. Perché è buona, economica, veloce, e riesce in un batter d’occhio.

Anche se non ricadete nelle categorie alimentari precedenti, potrete amarla senza alcuna remora.

La ricetta è di Mysia, io ho apportato dalla sua ricetta un cambiamento,  per avere la versione completamente vegana.


ingredienti ciambella vegan

Ingredienti:

1 vasetto di yogurt di soia (io avevo quello aromatizzato ai frutti di bosco, ma l’ideale è al naturale)

2 vasetti di zucchero

1/2 vasetto di olio di semi

3 vasetti di farina biologica 00

1/2 vasetto di acqua naturale

1 bustina di lievito per dolci

marmellata q.b.

 

Ciambella vegana senza lattosio (1)

Procedimento:

Ho iniziato sbattendo lo yogurt di soia con lo zucchero, aggiungendo poi gradatamente l’olio e l’acqua.

A composto omogeneo ho aggiunto la farina setacciata e, a fruste spente, amalgamando a mano, la bustina di lievito.

impasto ciambella vegan

Ho infornato ( a forno caldo) a 180 gradi per circa 35 minuti. Controllate il dolce, il mio forno cuoce con molta calma e non è fonte di certezze! Ho ricoperto la ciambella di marmellata fatta in casa, in modo da coprire le imperfezioni e renderla un po’ più golosa, se la preferita light, non aggiungete nulla.

Pronti a fare colazione?

 

 

 

 

Federica Circa Federica

Federica Gemma, ha un gatto bianco, un marito genovese e vive a Novara. Ha scritto per diversi blog e collabora con il portale Ehabitat. Ama mangiare, scoprire posti nuovi e creare dolci. Tra le sue passioni i programmi tv sul cibo, le cotture in forno, la Finlandia e gli avanzi del giorno dopo.

Parla alla tua mente

*