CHURROS …QUE PASSION!

CHURROS …QUE PASSION!

Colazione post notte brava a Barceloneta? Scorta di energia per visitare in lungo e largo la capitale madrilena?

CHURROS1
Se c’é una cosa che accomuna queste due diversissime città spagnole – ma un po’ tutta la Spagna – è iniziare la giornata con i churros: bastoncini fritti croccanti e morbidi insieme. Per raggiungere il massimo della guduriosità, occorerebbe mangiarli intinti nella cioccolata calda, ma si mangiano spesso insieme al caffè espresso o un bicchiere di caffelatte.
I due locali che vi consiglio oggi ne offrono due versioni diverse ma entrambe golose: merita – come ho fatto io – attraversare la città all’alba e fare colazione qui per avere le energie giuste per lunghe camminate in città.

CHURROS4
A Barcellona l’indirizzo è Calle Còrsega, 34: in una delle zone più belle della città, a poca distanza del Passeig di Gracia con Casa Milà (capolavoro di Gaudì) e dall’Avenida Diagonal troviamo la churreria più storica della città Churreria El Trebol gestita dalla stessa famiglia dalla sua fondazione; nel weekend è aperta 24 ore su 24 e qui oltre ai normali churros (6 pezzi a €2), ricoperti di cioccolato (5 pezzi a €2,50) e con cioccolata calda (6 pezzi a €4), sono provare quelli (grandi) ripieni di crema o Dulce de Leche (€2,00 l’uno): una bomba!
Disponibili anche altre paste dolci (Pestiños de anis, Pastisets de rosquillas de anis, Cabello de angel de Benifallet, Pastas de almendra ) e fritti salati (Buñuelos de bacalao artesanales, Croquetas de bacalao, cocido e pollo) da consumare anche in altri momenti della giornata.

CHURROS3
Consiglio di Monsu Barachin
: riappacificati con il mondo con un churro relleno da El Trebol, vi spostate sul Passeig de Gracia per dare un’occhiata alla splendida Pedrera (come chiamano i barceloneses Casa Milà per la sua espressività lapidea) e poi fate un giro da Vinçon: il paradiso per tutti gli appassionati di articoli per la casa; troverete sicuramente una tazza o il set per una colazione catalana.

CHURROS5
Il locale di Madrid è altrettanto storico (1894) ma qui si ha l’opportunità di sedersi e gustare con calma i churros affondati nell’intensa cioccolata calda: San Gines effettivamente è più chocolateria che churreria, ma comunque anche i churros sono ottimi e preparati freschi tutto il giorno.

CHURROS6
Siamo alle spalle della centralissima Plaza Mayor, una delle più belle di Madrid e della Spagna intera, a poca distanza dalla Porta del Sol, e all’ombra della chiesa di st.Gines da cui ha preso il nome; l’interno è caratterizzato da specchi e pannelli di legno laccato verde che ritorna nei velluti delle sedute; se ci vernite nella bella stagione, sostate però fuori: la vista del passeggio allieterà la vostra colazione.

CHURROS7
Consiglio di Monsu Barachin
: se siete degli amanti della colazione salata e volete osare da veri madrileni, raggiungete Plaza Mayor e concedetevi una bocadillo con calamares alla Cerveceria Plaza Mayor (locale storico e signorile con ampio dehors sulla piazza) oppure nei più nascosti, ruspanti e quasi dirimpettai Bar La Campana (Calle Botoneras, 6) e Bar La Ideal (al civico 4) ; in tutti i casi: bocadillo e caña (boccale) di birra sui €4,50.

CHURROS2

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*