Chocolate & zucchini cake: buona, vegana e zucchine (come se non ci fossero)

Chocolate & zucchini cake: buona, vegana e zucchine (come se non ci fossero)

Sentivo spesso parlare dell’autorevole blog di cucina chocolateandzucchini, senza però per altro mai visitarlo; una volta poi – durante un viaggio on-the-road negli USA da NYC a Miami – nel farmers market locale di Charleston (South Carolina), ho assaggiato una fetta di torta (buonissima) a base di zucchini e quindi ho cercato in questi anni una ricetta di una chocolate&zucchini cake che fosse buona quanto quella americana.

CHOCOLATE_ZUCCHINI1
Quella che vi propongo oggi non è solo buona, è anche vegana e chiunque a cui la farete assaggiare (io ho provato con svariati parenti e amici) non riuscirà a capire che dentro ci sono gli zucchini, che tra l’altro contribuiscono a renderla morbida a lungo.

Consiglio estivo di Monsu Barachin: realizzatene delle mono-porzioni, tipo mini-muffin, e farcitele di (vero) gelato al pistacchio: otterrete una bomba di ice-cream sandwich 😉

CHOCOLATE_ZUCCHINI_icecream

Photo credits: prettylifegirlswhisk-kid

P.S. Da allora ho visitato spesso il blog della food-writer parigina Clotilde che racconta di aver dato quel nome al blog come metafora del suo stile culinario: gli zucchini come passione per i cibi salutari e naturali, il cioccolato per la predilezione per dolci e dessert; lei stessa ha scoperto solo dopo di preparazioni dolci e salate a base di questa coppia bizzarra di ingredienti.

ingredienti
zucchine mondate 250g
farina 00 180g
sciroppo di Agave 170g
latte di mandorle 100g
gocce di cioccolato fondente 60g
pistacchi (non salati) 50g
frumina/maizena 50g
cacao amaro 50g
olio di arachidi 50g
lievito vanigliato 15g (1 bustina)
sale un pizzico

preparazione
Frullare gli zucchini, l’olio, le mandorle, i pistacchi e lo sciroppo di Agave; a parte mischiare la farina, il cacao e il lievito in polvere. Unire i due composti fino ad ottenere un composto omogeneo e versare in una teglia (ø 23/25 cm) rivestita con carta da forno. Spargere sopra le gocce di cioccolato e infornare per 40 minuti a 180°.

 

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*