Chi compra i Biscotti Danesi al burro?

Chi compra i Biscotti Danesi al burro?

Avevo sempre pensato che i Biscotti Danesi al burro fossero come per noi italiani gli spaghetti alla bolognese: una sorta di piatto da ristorante ad uso e consumo di turisti e che in realtà non troverete mai nella cucina di una famiglia italiana.

BISCOTTI_DANESI_1_mod
Di ritorno però da una breve ma intensa esperienza nella capitale danese, ho capito che le cose sono un po’ diverse.
Prima di tutto la maggior parte dei danesi adora i biscotti al burro (preparati in casa con il nome di vaniljekranse) anche a colazione.
Anche i Danish Butter Cookies industriali, nati in Danimarca alla fine degli anni sessanta, delle storiche Royal Dansk (che fa parte del gruppo Kelsen) o della più grande Jacobsens Bakery sono  acquistati e regalati dai danesi stessi in particolare in occasioni delle festività natalizie.

La buona qualità dei biscotti (preparati con pochi e tendenzialmente naturali ingredienti), la facilità di spedizione e di conservazione nel tempo nell’iconica latta blu ne hanno decretato negli anni un successo quasi planetario, da essere oggi quasi più popolari negli USA e nei paesi del Sud Est Asiatico che in Danimarca stessa.

BISCOTTI_DANESI2

Sebbene gli ingredienti siano sempre sostanzialmente gli stessi (farina di grano, burro, cocco essiccato, zucchero e zucchero invertito, bicarbonato d’ammonio come agente lievitante, sale e aroma naturale vaniglia), i local sembrano apprezzare maggiormente quelli della Royal Dansk, la più storica e con numeri di produzione più piccoli.

Se anche voi volete realizzarli, potete seguire la ricetta della pasta frolla montata riportata sul blog qualche tempo fa, assicurandovi di partire un burro (non salato) di alta qualità (ad esempio ottenuto da panna fresca centrifugato o perché no uno ottimo danese o bavarese) e vaniglia in bacche o estratto (e non aroma ottenuto chimicamente).

Per la realizzazione armatevi di sac-à-poche o dello strumento per biscotti a stampo che avete sempre voluto acquistare e che, una volta vostro, pensavate di utilizzare a ciclo continuo.
A me il sacro fuoco dei biscotti a stampo si è consumato in fretta. Tutta la vita biscotti con pasta frolla montata e sac-à-poche le cui diverse bocchette permettono di realizzare pressoché tutte le forme.
Anche quello a forma di pretzel su cui dovrete esercitarvi un po’ prima di ottenere una forma perfetta da spruzzare poi di zucchero semolato prima di cuocerli in forno.

BISCOTTI_DANESI3

Ph. credit©: Sara Lynn Paige

Giorgio Pugnetti Circa Giorgio Pugnetti

Abito in provincia ma non riesco a stare più di due giorni lontano da Torino dove mi travesto da Monsu Barachin per provare e fotografare nuove pause pranzo.

Adoro viaggiare ma ancora di più le guide di viaggio: vorrei andare almeno una volta all'anno in Giappone, Londra, Napoli, NYC e in Sicilia ma mi accontento anche solo una di queste mete.

Complice mia moglie, amo fare la spesa saccheggiando mercati, supermercati e negozietti; l'importante è arrivare a casa sempre con qualcosa (di alimentare e a km 0) appena acquistato.

Parla alla tua mente

*