SPECIALE SICILIA – Ricotta a colazione

_ricotta_colazione

RICOTTA1

Per chi, come me, ama i dolci alla ricotta, la meta del cuore è una sola: la Sicilia. Il binomio ricotta e pasticceria siciliana è infatti imprescindibile: sto parlando di ricotta vaccina ma spesso anche di pecora (utilizzata soprattutto in primavera quando ha un gusto più delicato) con il suo retrogusto leggermente salino che costituisce il ripieno dei principali dolci siciliani, spesso consumati anche a colazione o nello spuntino di metà mattina. [Per saperne di più…]

Colazione a Dogliani, la terra del Dolcetto

trading post 400 interno

 

Dogliani (CN) è una cittadina sulla strada che unisce Piemonte e Liguria attraversando l’alta Langa e i vigneti del Dolcetto. Una tappa ideale per fare colazione prima di una giornata di vacanza, di riposo e di svago, per esempio il sabato mattina o la domenica.

Se siete di passaggio nelle Langhe – prima di andare ad ammirare le dolci colline con i colori dell’autunno e fare una degustazione in qualche cantina – fermatevi al “Trading Post 400“. Si trova proprio nel centro storico del paese e si affaccia su una piazzetta tranquilla. Non è facile trovare locali così belli e curati, luminosi e pieni di cose buone. Infatti qui si vendono anche vini e prodotti tipici locali selezionati. Ci sono libri ovunque perchè il proprietario ha deciso di creare un angolo book crossing, quindi è possibile prolungare piacevolmente la pausa caffè e la colazione, anche se si è soli. Sui davanzali delle finestre ci sono tante piante verdi e orchidee in fiore che donano alle stanze bellezza e calore.

 

trading post 400

 

La caffetteria è preparata con cura, la schiuma del mio latte macchiato è cremosa, morbida e compatta ed è caldo al punto giusto, proprio come piace a me.

La brioche, perché di brioche si tratta, non di croissant, l’ho trovata originale e piacevolmente leggera. L’aspetto è tondo e paffuto e l’interno è molto soffice. Mi ricorda una qualche merenda dell’infanzia, un dolcetto del passato. Insomma anche questo pandolce ha contibuito a sorprendermi piacevolmente. Mi fa pensare infatti, che ogni scelta sia stata fatta con attenzione e creatività, a partire dalla pasticceria. Così come l’idea di proporre anche un bel vassoio di focaccia bianca in alternativa alla colazione dolce.
Nel complesso tutto è minimale, semplice e d’effetto. E davvero, un premio va alla sensibilità di chi ha aperto un locale come questo a Dogliani, una cittadina che per molti versi sta cambiando, si sta facendo interessante.
Un aperitivo o un pranzo di lavoro lo consiglierei (e lo farei) proprio qui, se dovesse capitare, nella pace e tranquillità di questo paese.

Inoltre, piccola postilla tutta mia, mi ricordo esattamente che giorno era, come ero vestita e cosa ho fatto quella giornata. E questo accade solo quando la colazione mi lascia un bel ricordo e un buon sapore.

 

trading post interno2

 

Trading Post 400, piazza Gorizia, Dogliani (CN)

Servizio: buono

Ambiente: molto gradevole

Prezzo: latte macchiato = 1,50 euro;   brioches = 1,20 euro

Busters Coffee Asti

retro banco

Busters Coffee ad Asti, ma anche nelle sedi torinesi, ha l’aspetto di una caffetteria americana. In alto alle spalle del bancone potete leggere tutta l’offerta del locale e nella vetrina vedere tutta la serie delle ghiottonerie da abbianare al caffè. Il Busters Coffee è esattamente in centro ad Asti, ad un passo dall’edificio Comunale e dalla piazza del Palio, non potete sbagliarvi se arrivate ad Asti e chiedete del bar americano ad un under 35 qualsiasi vi indicherà la strada. Il locale è ampio entrando ci si trova subito davanti al banco, l’offerta è varia e decidere non è semplice! I ragazzi dietro il banco sono cortesi e disponibili a illustrare l’offerta meno conosciuta, quella americana.

busters coffee asti

Durante la mia visita uno dei baristi ha scambiato qualche battuta in inglese con dei clienti, pare una banalità in un territorio recentemente inserito nel patrimonio dell’ UNESCO, ma non è così, perciò un punto in più per l’ospitalità per gli stranieri. La seconda sala del locale – comunicante con la prima – ospita qualche tavolino e un banco con sedie alte per una consumazione veloce. I colori degli arredi sono piuttosto scuri, ma il risultato non è cupo, anzi.

Ho fatto la mia scelta, un caffè espresso e una piccola apple pie. Mi accomodo su uno dei trespoli alle spalle della macchina del caffè su un fianco del bancone, da qui se siete abbastanza alti, o curiosi, potete sbirciare i baristi al lavoro. Il caffè è caldo, abbastanza corposo e anche se non ha tutta la cremina che tanto mi piace ha un sapore delicato indice di una tostatura non troppo aggressiva, in poche parole un buon caffè. L’apple pie è deliziosa, la servono tiepida, veramente ottima le dimensioni sono giuste per un piccolo break. ignoro se siano una produzione propria, sembra proprio fatta in casa.

busters coffee asti
Il caffè americano lo avevo provato in un ‘altra occasione, ero in città e avevo bisogno di un fedele compagno per affrontare la lunga attesa del mio turno in un ufficio pubblico e un ” americano piccolo ” era quel che ci voleva. Il caffè americano mi piace tiepido ( forse dovrei dire che non mi piace il caffè americano ? 🙂 ), raggiunta la mia temperatura favorita l’ho trovato ottimo, superiore anche a quello di Starbucks.

In definitiva il locale di Asti è consigliatissimo, ci si può fermare lì, sorseggiare caffè guardare dalle grandi vetrine il passeggio di provincia e sfruttare il wi-fi! Tutto l’occorrente per qualche ora di relax. Trovate Busters coffee ad Asti in Piazza San Secondo 14.

Servizio: buono
Ambiente: gradevole
Prezzo: 4,70€ caffè espresso, apple pie, acqua frizzante 0.5l

 

Il cappuccino di soia, ancora una rarità

cap soia 1

Se siete intolleranti al lattosio e vi è capitato di ordinare un cappuccino di soia sapete di cosa parlo: sopracciglio alzato.

Provare per credere, a meno che non sia annunciato da cartelli, il cappuccino con latte diverso da quello vaccino non è contemplato. Alla richiesta della strana bevanda potreste essere incasellati nella categoria clienti strani che ordinano cose viste in tv o ricevere un’occhiata che vi dice credi di essere a new york ??  Quindi il posto dove è più semplice trovare un cappuccino di soia è il posto nostrano che più assomiglia all’America, un centro commerciale.

Il luogo non è ricco di fascino, è un grande bar di un centro commerciale di provincia, affollato nelle ore di punta da carrelli pieni, più tranquillo il resto della giornata. L’offerta è variegata biscotti, croissant, muffin, dolcetti di ogni sorta, l’immancabile focaccia ligure e giusto a fianco la focacceria-pizzeria che propone focacce farcite con ogni ben di Dio e pizze, ci sono anche frullati, centrifugati e smoothie, ma torniamo al nostro cappuccino.

bottega del caffè

Il cappuccino viene servito in una tazza di vetro, credo per distinguerlo sul bancone dai cugini classici fatti con il latte comune, la schiuma è morbida e abbondante, il profumo dolce è invitante. La soia non ha evidentemente lo stesso profumo del latte, che è molto tipico e riconoscibile da tutti, la soia ha un sentore generico di dolce, ma piacevolissimo. Il sapore è ottimo, per nulla amaro o “strano”. Spesso il cappuccino di soia è imbevibile per via del retrogusto amaro che alcune marche di latte di soia hanno, posso assicurarvelo ci sono prodotti in commercio che una volta riscaldati sono pessimi, da freddi nessun problema, ma dopo la cottura regalano alle papille gustative un’inteso sapore amaro e terroso. Diciamolo, il cappuccino è un regalo che ci si fa, una coccola, se invece di una morbida carezza riceviamo un cazzotto in pieno mento beh la poesia è tutta persa. Ma qui è perfetto.

Il servizio al tavolo non esiste, troppo complicato con così tanti clienti, ma le bariste sono cortesi e velocissime. I tavolini sono al centro del piano inferiore dell’ipermercato, l’illuminazione naturale grazie al tetto trasparente smorza un po’ i toni commerciali del luogo, certo non è un luogo intimo e appartato, ma noi cercavamo l’America giusto? 😀

 

Caffè :  La Bottega del Caffè  c/o Centro commerciale Il gabbiano – corso Ricci 203/r, 17100 Savona

Servizio:  Buono

Ambiente:  Gradevole

Prezzo:  1,40€, per il solo cappuccino di soia

 

 

Una colazione in pasticceria a Carmagnola: Molineris

L'interno della pasticceria

 

Una colazione in pasticceria con vista sulla piazza più bella di Carmagnola, in pieno centro storico. Molineris in città è un’istituzione da anni. In origine ci fu il laboratorio dolciario, e il piccolo negozio in cui comprare i classici vassoi (o cabarets) di paste secche o cremose, le torte, la cioccolata e il gelato. Poi, qualche tempo fa, l’idea di aprire la caffetteria e di spostare l’intero locale sotto i portici di piazza Sant’Agostino.

 

Dalla pasticceria, la vista sulla piazza

Dalla pasticceria, la vista sulla piazza

 

Si entra dalla porta scorrevole, tutta vetri, per permettere di sbirciare il panorama e catturare un po’ più di luce. Arredamento minimalista, giocato sui toni del bianco e del rosso bordeaux, con poltroncine e tavolini posizionati in due file ordinate sulla sinistra: alla destra un lunghissimo bancone dai vetri lindi e puliti dal quale ammirare, è il caso di dirlo, la fantasia e l’estro del pasticcere nel creare dolcetti, praline, biscotti ma anche pasticceria salata e mignon.

 

Colazione in pasticceria da Molineris a Carmagnola

caffè e biscotto di meliga da Molineris a Carmagnola

 

Per la mia colazione ho scelto un caffè macchiato e un biscotto di meliga (frollino burroso con farina di mais, tipico del Piemonte) che mi sono stati serviti su un vassoio bianco di ceramica. Bicchierino d’acqua annesso. Il tutto per un costo di 2,50 euro. Molto buono il caffè e il biscotto scioglievole e delicato, con i granelli della farina di mais croccanti al punto giusto.

La prossima volta proverò i croissants, vero vanto del locale!

 

Pasticceria Molineris, piazza Sant’Agostino, Carmagnola (TO)

 

Servizio: buono
Ambiente: gradevole
Prezzo: 2,50 euro caffè e biscotto