Quanta poesia c’è nella vostra colazione?

lovely-tea

Arriva San Valentino, siamo rintronati dalla settimana lavorativa e continuiamo a chiederci cosa diamine regalare quest’anno alla nostra dolce metà.

Alcuni suggerimenti sono sempre verdi ( ve li ricordate?) un altro fresco fresco è quello di scrivere una poesia all’amato/a e servirgliela col caffè a colazione.

Come dite, non siamo capaci? Rischieremo la rima “mattina /caffeina”?

Niente di male a prendere in prestito parole di altri, citandone la fonte. Altrimenti ci si insospettisce a svegliarsi e trovare un bigliettino di Montale spacciato per nostro..

frase d'amore snoopy

 

“Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè.
Perché la colazione deve essere abbondante.”

Charles Schulz ( creatore dei Peanuts)

 

Se proprio l’idea di scrivere ci disturba, possiamo sempre creare qualcosa di poetico, simbolico.

Un tovagliolo particolare, una piantina presa di nascosto, un pancake a forma di cuore.

Coraggio! Manca poco!

 

 

 

Fare i croissant, roba da pasticceri.

Fare i croissant

Il sogno proibito di tutti i veri colazionisti, fare i croissant. Non quelli con la ricetta veloce, non le brioche con il tuppo fantastiche nella granita, no. Fare gli croissant, quelli fatti di sole briciole e colesterolo, quelli francesi, ma così francesi che lo champagne ha delle crisi di identità. Unti, ma buoni. Buoni, tzè, meravigliosi, uno dei motivi per cui la vita certe mattine ha un senso.

fare i croissant

Lo chef pasticcere Matthieu Chamussy in questo video mostra come fare – come fosse semplice – occhio ai tempi della prima fase di preparazione dell’ impasto e poi tanto, tanto tanto, olio di gomito. Oppure acquistate una sfogliatrice professionale.  è un giovane chef, potevamo prendere Pierre Hermè, ma siamo onesti, voi non avete il terrore solo di pronunciarne il nome? Se lo nomino vicino al forno i miei impasti per la vergogna abbandonano la cucina 🙂 .

Croissant from Steely Bob on Vimeo.

5 idee per riciclare i fondi del caffè

5 modi per riciclare i fondi del caffè

Che siate o meno attenti all’ambiente fra i nostri 5 suggerimenti per riciclare i fondi del caffè troverete quello che fa per voi. Siamo partiti dagli usi più classici per arrivare a una ricetta tutta speciale da provare con i bambini e a uno spunto divertente per un fine pasto con gli amici.

riciclare i fondi di caffè

La premessa generale a tutti gli utilizzi è che i fondi devono essere asciutti, quindi raccoglieteli in un contenitore basso e largo, potrebbe essere una teglia da forno, e teneteli magari vicino a un termosifone acceso in modo da evitare la comparsa di muffe. In estate basterà un davanzale assolato.

fondi del caffè riciclare

1. Deodorante. L’uso più classico mia madre ne tiene una tazzina in un angolo del frigo. Si può usare anche nelle scarpiere raccogliendoli in sacchettini come si fa per la lavanda. In auto, nel bagagliaio, aiuterà a eliminare l’odore di chiuso misto a plastica che è tipico dell’automobile.

2. Scrub per il corpo. Conservato perfettamente asciutto in un barattolo sarà utile al momento della doccia. Una bella manciata di fondi mista al normale bagnoschiuma assicura un efficace scrub poco aggressivo e per nulla invasivo per lo scarico idraulico. Esattamente come per il corpo può essere utilizzato sul viso, non esagerare con le quantità e stare lontano dalla zona occhi

riciclare fondi di caffè

 

3. Giardinaggio. Se iniziate a mettere da parte i fondi di caffè da adesso non avrete bisogno di acquistare terriccio per i reinvasi a primavera. La comune terra che potete trovare in campagna ( prendere un sacchetto di terra da un campo arato non credo possa essere considerato rubare 😀 ) miscelata ai fondi di caffè sostituirà perfettamente il prodotto commerciale, trattendendo anche meglio l’umidità nel periodo estivo. La ricetta? 2 parti di terra comune + 1 parte di fondi di caffè.

idee insolite per riciclare i fondi del caffè

4. Fossili per bambini. Sì, non avete letto male ! Con i fondi del caffè esausti si può creare una pasta che richiama nel colore, nella consistenza e nella dimensione dei granuli il terreno. Si affondano in essa dinosauri giocattolo, ossicini ( di pollo ), conchiglie e foglie rimossi lasciano la propria impronta, asciugati in forno diventano un “fossile”. Utili per fare collezioni o avvincenti cacce al tesoro. L’impasto è una colorata variante della bianchissima pasta di sale. Ricetta: 1 parte di fondi di caffè asciutti, 1 parte di farina ( o maizena ), 1/2 parte di sale e 1/2 parte di caffè freddo ( potete farlo facendo ribollire i fondi e lasciandoli raffreddare ) se non volete intensificare il colore, l’acqua sarà perfetta.

 

5. Lettura dei fondi del caffè. Una bella cena fra amici finirla con un caffè turco. Divertirsi a leggere i fondi, giocando e scherzando, non dimenticate di mettere un turbante da vero fortune teller !

15682806913_77ff6f05b8_k

 

foto di Caroline Giegerich, Steven Depolo, James Lee, Eddie C. Morton ( CC Flickr )

 

 

Il Natale mette a rischio a la Colazione? Speriamo di no!

L'angolo di Key

Il Natale mette a rischio il momento della colazione? Ci auguriamo di no!

La “colpa” diamola alle inevitabili e interminabili abbuffate, che sono ormai una tradizione come l’albero e il Presepe…Pare proprio che il 21% degli italiani faranno a meno del primo pasto della giornata.
Errore!!! Culinario, nutrizionale e sociale.

Colazione a Natale

Photo by L’angolo di Key

Secondo una recente ricerca denominata “Colazione di Natale”, realizzata dall’Osservatorio Doxa/Aidepi (Associazione delle industrie dolciarie italiane) “Io comincio bene”, più di 10 milioni di italiani (ben il 21% della nostra popolazione), con punte del 34% tra i giovani, salteranno o ridurranno drasticamente la prima colazione durante le feste di Natale.
Sono notizie davvero preoccupanti, soprattutto per noi amanti della Colazione. Saltare il più importante pasto della giornata fa male.
Gli specialisti della nutrizione sostengono che dopo il digiuno della notte, ” sia fondamentale reintrodurre energia con una prima colazione che contenga zuccheri, proteine, minerali e vitamine. Gli zuccheri sono necessari per consentire all’organismo di svolgere attività motorie, ovvero per carburare, e soprattutto per migliorare la performance cognitiva. Ed è ancora più importante fare colazione nel periodo delle feste perché aiuta a equilibrare gli altri pasti della giornata e impedire di arrivare troppo affamati a quelli successivi. Saltarla rende più facile esagerare con le quantità».

Ma il Natale e le festività di questo periodo sono una bellissima occasione per ritrovarsi a fare colazione in famiglia, senza la fretta di correre a scuola o al lavoro.

cb915baed4d521c3c6e8149c4784e902

Foto: dreamywhitesonline.com

7 italiani su 10 la consumeranno solo a casa mentre il 30% approfitterà del tempo a disposizione delle ferie per farla anche al bar.

Io non faccio testo perché la colazione al bar è un piacevole vizio che mi tolgo spesso!!

La bella notizia – dice sempre questa indagine – è che lo “spirito natalizio” contagia anche questo momento della giornata. Infatti 1 italiano su 3 (36%) tenderà a fare colazione più del solito con tutta la famiglia riunita, dedicando tempo ed attenzione a questo momento di condivisione, con punte del 43% se ci sono bambini a casa e del 50% nel Centro Italia.

Cosa mangeranno gli italiani a colazione a Natale?
Approfitteranno degli avanzi di panettone e pandoro. Molti però opteranno ad un pasto leggero, per bilanciare le varie cene, pranzi e cenoni.

Un consiglio? Fare parecchio sport!!
Buone Feste dal vostro angolo preferito.

L’angolo di Key

5 regali sotto i 10 euro

Chi bussa-E' Babbo Nataleniente panicoregalisotto10 euro

Regali. Panico da Natale modalità ON. Mancano 9 giorni, ma noi de Il Colazionista lo sappiamo che avete l’acqua alla gola. Uscite alle 5 dal lavoro ( se va bene ) e poi dovete recuperare figli, accompagnare zie, passare dal commercialista, quindi i regali sono incombenza da week end. Anche se il solo pensiero della ricerca del parcheggio vi innesca una reazione psicotica che manco Walter White.

Ma noi Colazionisti abbiamo una missione: migliorare la colazione. Il regalo colazionista DEVE esserci sotto l’albero, oppure mi dispiace vi cadranno tutte le palline dall’albero! Vi possiamo al massimo consentire di acquistare secondo le nostre indicazioni ( non è un post sponsorizzato, è compulsione allo shopping purissima ! ) per fare il regalo “della Befana” ad amici e colleghi che non si formalizzano con e date.

Regali sotto i 10 euro

Adesivi per KitchenAid

Impossibile non avere almeno un conoscete fortunato possessore dell’impastarice più desiderata al mondo. Forse per è arrivato il tempo della customizzazione e dunque pimp my KitchenAid ! Su Etsy o dove vi pare.

Untitled design (4)

 

Distanziatori per mattarello

Stendete la pasta per la crostata? Fate la sfoglia? A me personalmente non viene mai uniforme, gobbette e depressioni. Per avere la stessa altezza su tutta la pasta stesa, ci servono – e sottolineo servono – i distanziatori per mattarello. Le misure sono molte…dite che sarà la volta buona per la pasta fillo e per i baklava ?

Untitled design (8)

Dosatori americani

Appassionati di dolci americani? Indispensabili per i poveri europei irrimediabilmente affezionati alle unità di misura del sistema metrico decimale.

Untitled design (5)

Dispenser di impasto

Per fare muffin, cupcake e affini il pasticcere si trova sempre davanti al solito problema: trasferire la quantità giusta di impasto dalla scodella allo stampino o alla teglia. Inutile dire che l’uso del mestolo richiede abilità e occhio, difficile avere quantità sempre identiche. Il problema si risolve velocemente con questo dispenser. Non fate i superiori, una volta provato non potrete più rinunciarvi.

Untitled design (6)

 

Coltello da burro

Chiccosissimo, da solo vale la colazione di Natale. Compratelo prezioso, d’argento magari, sarà ” l’oggetto ” della colazione, una tradizione di famiglia, quelle cose da tramandare di generazione in generazione. Esagerate, fate incidere una frase o un nome, successo assicurato.

Untitled design (7)

Consiglio? Prendete nota e se pensate di non essere più in tempo per Natale 2015 acquistateli dagli USA per le festività, ma anche compleanni di appassionati, future. Il risparmio nonostante le spese di spedizione è assicurato.