BRYGGKAFFE , il caffè dell’ ikea

BRYGGKAFFE , il caffè dell’ ikea

Natale e IKEA, non so neppure a questo punto cosa sia venuto prima. Qualcuno di voi ha mai considerato renne stilizzate fatte di paglia come credibili decorazioni natalizie prima dell’avvento ( lupus in fabula ) di IKEA? Ma tant’è. Al fornitissimo bar del negozio c’è di tutto, anche un ottimo espresso, ma io ho deciso di azzardare e ho acquistato alla bottega svedese ( avete presente? Il negozio di alimentari oltre le casse ) il caffè svedese: BRYGGKAFFE.

caffè ikea

E’ un caffè filtro, tipo caffè americano. La macchinetta per il caffè americano non ce l’ho, ma ho deciso che sarebbe andata bene la caffettiera pressofiltro. A me il caffè americano piace, quindi le aspettative erano alte.

20151202_124247

La confezione è da 250 g, ha la certificazione UTZ, dunque garantisce ai produttori e ai lavoratori una equa retribuzione e condizioni di lavoro adeguate.

La tostatura è media e alla vista la macinatura è poco più grossolana di quella del caffè per la moka. Il profumo non è particolarmente intenso, ma è comunque piacevole. L’acqua deve essere ben calda, non bollente, non è necessario. Non ci sono indicazioni sul dosaggio, ma ho considerato almeno tre cucchiaini di polvere per tazza e viste le dimensioni della caffettiera ne ho depositati 10 sul fondo, ho versato l’acqua e ho attesa qualche minuto, ho abbassato il filtro, in questo modo la polvere resta sul fondo e non si rischia di versarla nella tazza quando si serve.

20151202_124816

Se non consumate il caffè in breve tempo occorre travasarlo altrove o allontanare il fondo, se si lascia il liquido a contatto con i fondi si estraggono sostanze amare e poco piacevoli ( avete presente quando si scorda la bustina del tè in infusione? Ecco così )

Il sapore è piacevole, non molto intenso, ma persistente e il profumo è intenso fino a che la bevanda è calda. Il giudizio nel complesso è assolutamente positivo e fa venir voglia di un’altra tazza. Per ultimo, ma non trascurabile il prezzo: 1,99 la confezione. In definitiva da provare.

Circa Cristina

Agronomo intollerante al latte, moglie caffeinomane, madre impastatrice compulsiva, knitter all'ora del tè.

Parla alla tua mente

*